Posts contrassegnato dai tag ‘Ebrei’

imam kerman

Il MEMRI, istituto americano specializzato nel monitoraggio dei canali TV dei Paesi arabi e dell’Iran, ha pubblicato qualche giorno fa alcuni spezzoni del sermone del Venerdi fatto a maggio da Mostafa Pourmohammadi, ex Ministro della Giustizia e dell’Interno iraniano.

Nel suo sermone del Venerdi (quello piu’ importante della settimana), fatto alla Moschea di Kerman, Pourmohammadi mette in dubbio la veridicita’ dell’Olocausto, lasciando intendere che era praticamente uno sterminio impossibile da organizzare e inventato ad arte dai media americani (chiama in causa il New York Times). Una invezione, neanche a dirlo, creata ad arte per arrivare alla costruzione dello Stato d’Israele.

Nella sua chiosa fina – e qui sta la parte piu’ importante del discorso – Pourmohammadi afferma che “la guerra contro gli ebrei e il sionismo e’ una guerra contro la contemporanea civilta’ dell’invasione e dell’arroganza”, ovvero una guerra contro tutto l’Occidente. Per il regime iraniano, infatti, la civilta’ dell’arroganza e’ quella Occidentale, che intende corrompere la morale islamica.

Ricordiamo che Pourmohammadi e’ stato direttamente implicato nel “massacro del 1988”, quando migliaia di oppositori del regime sono stati uccisi senza alcun processo formale o diritto di difesa.

doc20140916215558-2.jpg

Secondo quanto riporta la stampa internazionale, l’Italia avrebbe arrestato tre iraniani che andavano in giro con tre passaporti israeliani. I tre passaporti israeliani, ovviamente, non erano di loro proprietà, ma erano stati dimenticati dai loro legittimi proprietari.

Secondo le informazioni, dopo aver avvertito le autorità israeliane, l’Italia avrebbe espulso i tre verso la Turchia, via Serbia (totpi.com).

Le forze di sicurezza stanno investigando in merito alla possibilità che i tre volessero compire un attentato proprio contro obiettivi israeliani o ebraici in Italia.

Lo scorso gennaio, lo ricordiamo, due iraniani – una coppia che voleva raggiungere gli Stati Uniti – erano stati fermati in India, mentre tentavano di salire su un aereo di linea, proprio usando dei falsi passaporti israeliani. Nel 2014, invece, altri due iraniani erano stati arrestati a Nairobi, in Kenya, dopo aver tentato di entrare nel Paese africano con dei falsi passaporti israeliani. Sembre nel 2014, un iraniano era stato arrestato nel Laos, dopo aver usato un passaporto falso italiano (Changrai Times).

Che sia per terrorismo o immigrazione, questi casi ben dimostrano come, con i suoi traffici, il regime iraniano è un sogetto eversivo e pericoloso per la sicurezza dell’intera Comunità Internazionale!