Archivio per la categoria ‘Iran Regime’

Polveriera Beirut, l'ambasciatore italiano: "Nuova Costituzione o ...

Secondo quanto denunciato ieri dal sito al-Arabiya, il gruppo terrorista libanese di Hezbollah, aveva attinto al nitrato di ammonio stipato nell’hangar 12 del porto di Beirut, al fine di fabbricare esplosivi.
A dare questa informazione al sito arabo e’ stata una fonte anonima della sicurezza libanese che ritiene che sia questa la reale ragione per cui, dal 2013 ad oggi,sono falliti tutti i tentativi promossi anche dall’autorità portuale libanese, di convincere la magistratura a trasferire il carico di nitrato di ammonio ad una parte terza.
Al-Arabiya sottolinea che, quanto affermato dalla fonte della sicurezza libanese, e’ stato ribadito anche da un’altra fonte vicina ai comandanti di Hezbollah, che ha specificato che il prodotto era usato per i missili e i razzi inviati dal regime iraniano in Libano e assemblati localmente, nella regione dell’Hermel dai terroristi del Partito di Dio.
Nel 2017, il magazine French Intelligence, aveva gia’ riportato che Hezbollah stava costruendo in Libano due fabbriche sottoerranee per l’assembramento dei missili.

Coronavirus in Iran, l'inchiesta della «Bbc»: i morti sono il ...

Il Dipartimento di Supervisione della Stampa del Ministero della Cultura e della Guida Islamica, ha deciso di revocare la licenza operativa al quotidiano economico Jahane Sanat, per aver pubblicato una intervista di un rappresentante della Task Force iraniana sul Coronavirus, in cui veniva denunciato che le autorità khomeiniste stavano ponendo la censura sui reali dati delle infezioni e dei decessi da Covid-19 nella Repubblica Islamica.

Nella intervista intitolata “non fidatevi delle statistiche Governative”, l’epidemiologo Mohammadreza Mahboufar affermava che i dati sul virus “sono stati sicuramente manipolati dall’inizio dell’epidemia”, denunciando che il Governo aveva censurato i primi casi di Covid-19, per ragioni politiche e di sicurezza.

L’editore del quotidiano iraniano Mohammadreza Saadi, ha dichiarato all’agenzia di stampa IRNA che, in seguito alla pubblicazione dell’intervista a Mahboufar, il quotidiano e’ stato temporaneamente sospeso e ancora non e’ noto quando potranno riprendere le pubblicazioni.

Ricordiamo che solamente la scorsa settimana la BBC Persian aveva pubblicato un pezzo, in cui veniva riportato che i morti per Coronavirus in Iran sarebbero almeno il triplo rispetto a quelli pubblicati dal regime (quindi oltre 40.000). Non solo, lo stesso Presidente iraniano Rouhani ha pubblicamente dichiarato che i contagiati per Covid-19 in Iran potrebbero aver addirittura superato già le 25 milioni di persone!

censura iran