photo_2016-05-02_15-02-30

La battaglia istituzionale in Iran passa anche, e soprattutto, dai diritti delle donne. Del caso di Minoo Khaleghi vi avevamo già parlato: parlamentare donna, e’ stata eletta alle recenti elezioni nella città di Isfahan. Purtroppo per lei, la sua elezione e’ stata immediatamente sospesa dal Consiglio dei Guardiani (No Pasdaran).

La decisione della Corte e’ arrivata dopo la pubblicazione di una fotografia che mostra Minoo, senza velo durante un viaggio all’estero (in Cina).Non solo: la stessa fotografia la mostrava stringere la mano ad un uomo che non aveva con lei un rapporto “legittimo” (ovvero non era il padre, il fratello o il marito). In Iran questo significa avere un comportamento non islamico ed essere responsabili di una “relazione illecita” (The Guardian).

A distanza di un mese dalla decisione del Consiglio dei Guardiani, Minoo Khaleghi e’ stata convocata dal Procuratore Generale di Teheran,  Abbas Jafari Dowlatabadi, per rendere conto del suo comportamento immorale. Minoo, da parte sua, ha già reagito negando di essere lei la persona fotografata senza velo in Cina. A quanto pare, pero’, i Savonarola iraniani non sembrano intenzionati a crederle (Tehran Times).

Non basta: anche se i Mullah intendono punire Minoo Khaleghi, non hanno alcuna intenzione di perdonare il giornalista che ha messo in imbarazzo il Parlamento. Ecco allora che anche il fotoreporter che ha scattato e mostrato la fotografia, tale Hamed Talebi, e’ stato arrestato dalle forze di sicurezza iraniane. Per Talebi, ex giornalista della Fars News, l’accusa e’ quella di aver pubblicato la foto di una donna senza velo, dichiarando appunto che si trattava di Minoo Khaleghi (Trend).

La questione e’ assolutamente tutta politica e mette in luce il gravissimo scontro al vertice nell’establishment politico iraniano. Mentre da un lato Rouhani ha elogiato l’elezione delle donne in Parlamento – anche allo scopo di diminuire il potere del Consiglio dei Guardiani – la Corte non sembra avere alcuna intenzione di lasciarsi indebolire dell’esecutivo. Lo scontro al vertice del regime, deve essere tenuto in altissima considerazione da chi intende investire in Iran, perché e’ proprio per mezzo della legge -e per scopi politici – che le forze di sicurezza iraniane hanno recentemente arrestato diversi imprenditori stranieri (accusati poi di spionaggio). La questione e’ anche legata agli importanti interessi economici dei Pasdaran, non intenzionati a cedere alcuna quota di mercato agli Occidentali. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...