Video documentario in occasione della Giornata Mondiale per la Libertà di Stampa, celebrata il 3 maggio scorso. Essere giornalisti veri nella Repubblica Islamica dell’Iran è un atto di puro eroismo. Si vive di paura, di intimidazioni, di finte aperture e si rischia costantemente di andare in carcere con l’accusa di “propaganda contro lo Stato” o, peggio, “offese alla Guida Suprema”.

Ricordiamo che, secondo Reporters Senza Frontiere, l’Iran è al 169° posto su 180 Paesi, per la libertà di stampa. Praticamente, in Iran scrivere liberamente è un puro miraggio

Buona Visione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...