Iran: 40,000 spose bambine nel 2014! Oltre 400,000 negli ultimi 10 anni!

Pubblicato: settembre 7, 2015 in Iran, Iran Diritti Umani, Iran Donne, Iran Isis, Iran Islam, Iran jihad Islamica, Iran notizie, Iran Onu, Iran Regime, Iran Religione, Iran Società
Tag:, , , , , , , , , , ,

1

Si parla sempre più insistentemente dei crimini disumani del Califfato. Giustissimo. I crimini di Daesh, pero’, permettono ad altri regimi – altrettanto orrendi – di coprire i loro stessi crimini. In particolare, nessuno in Occidente denuncia il dramma delle spose bambine all’interno della Repubblica Islamica. Il Governo iraniano, secondo le statistiche ufficiali, ammette che solamente qualche centinaio di bambine, vengono forzate al matrimonio prima della maggiore eta’. Secondo Majid Arjomandi, capo dell’Servizio Sociale di Emergenza del regime iraniano, solamente 360 bimbe sotto i 14 anni sono state date in spose negli ultimi anni (Iran Human Rights).

Premesso che anche un solo caso e’ una tragedia, quanto riporta la rappresentante di Teheran e’ falso. Il 18 agosto scorso, infatti, il giornale Shahrvand ha pubblicato un report davvero drammatico. Secondo quanto denunciato dal quotidiano, infatti il numero di spose bambine in Iran nel 2014 e’ stato superiore a 40,000!!! Per la precisione, secondo quanto regolarmente registrato dalla burocrazia iraniana, le spose bambine sotto i 15 anni sono state 40,404, mentre i ragazzi sotto i 20 anni 32,587. Sempre secondo lo stesso giornale, tra il 2004 e il 2014, le spose bambine sono state 419,488 (Khabar Online).

Vogliamo ricordare che, nella Repubblica Islamica, queste cose non capitano per caso: secondo la legge, infatti, una bambina in Iran può essere data in sposa legalmente dall’età di 13 anni. Nello stesso report del 2014 dell’inviato speciale dell’ONU per i diritti umani, Ahmad Shaheed ha denunciato che almeno 48,580 bambine tra i 10 e i 14 anni sono andate in spose nel 2011. Non solo: il report denunciava del totale delle spose bambine, 48,567 bimbe sotto i 15 anni avevano già dato alla luce un figlio. Tra il marzo del 2012 e il marzo del 2013, quindi, i matrimoni regolarmente registrati delle spose bambine (sotto i 15 anni), sono stati 40,635, di cui almeno 8000 con uomini di almeno 10 anni più grandi. Infine, almeno 1537 matrimoni di bimbe sotto i 10 anni sono stati registrati nel 2012 (un incremento rispetto al 2010-2011, in cui le spose bambine sotto i 10 anni erano state 716).

Purtroppo la pratica delle spose bambine e’ nella stessa natura ideologica del regime iraniano (No Pasdaran). Lo stesso Ayatollah Khomeini – padre fondatore della Repubblica Islamica – legittimava i “piaceri sessuali” con bimbe di eta’ inferiore ai 9 anni! Non solo: nel 2013 il Parlamento iraniano ha anche approvato una legge che permette ai genitori di sposare i figli adottati (The Guardian).

I crimini del regime iraniano sulle bimbe minorenni, sono in piena violazione di importanti accordi internazionali, firmati dallo stesso Governo di Teheran (ad esempio la Convenzione per i diritti dei Bambini e la  Convenzione Internazionale sui Diritti Economici, Sociali e Culturali). Nonostante queste palesi violazioni, nessun organo sovranazionale e nessuna diplomazia nazionale, agisce concretamente per punire i Mullah per i loro vergognosi crimini, non meno gravi di quelli brutali del Califfato di al Baghdadi. 

[youtube:https://youtu.be/Z0iwLcy3vPk%5D

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...