Argentina%20Bombing%20Anniversary-2

E’ stato pubblicato in questi giorni il report annuale della CIA in merito ai rischi per la sicurezza mondiale. Incredibilmente, per la prima volta dopo decenni, il capo della Cia James Clapper ha deciso di escludere l’Iran ed Hezbollah dalla lista delle minacce terroristiche, concentrando l’attenzione unicamente sul fenomeno di Isis. Ora, per quanto certamente Isis sia una grande minaccia alla sicurezza mondiale, la scelta di escludere i Pasdaran e tutta la galassa finanziata dalle Guardie Rivoluzionarie, primo fra tutti il movimento di Hezbollah, ormai un vero e proprio Stato nello Stato in Libano.

La scelta della CIA risulta ancora piu’ triste e deludente in questa giornata, il 17 marzo: in questo giorno del 1992, infatti, Hezbollah bombardava l’Ambasciata di Israele a Buenos Aires, capitale dell’Argentina. Sul terreno rimanevano oltre 20 morti e almeno 240 feriti innocenti. Come la storia dimostrera’, quello sarebbe stato solo il primo attacco contro gli ebrei in Argentina. Appena due anni dopo, infatti, l’Iran dava ordine ad Hezbollah di colpire il centro ebraico AMIA. Il palazzo dell’AMIA crollo quasi completamente a terra, provocando oltre 80 vittime innocenti, uccise solamente perche’ di religione ebraica.

Tutto divemta ancora piu’ paradossale quando, proprio per le indagini sull’AMIA, l’Iran ed Hezbollah hanno recentemente ucciso senza pieta’ il giudice argentino Alberto Nisman. Come vi abbiamo gia’ detto, la morte di Nisman, avvenuta il 19 gennaio del 2015, sta scatenando un vero e proprio putiferio in argentina contro la Presidente Christina Kirchner. Decine di migliaia di persone sono scese in piazza a Buenos Aires per chiedere giustizia e sempre piu’ particolari inquietanti stanno emergendo dalle indagini. Secondo quando sappiamo, infatti, Nisman era pronto a chiedere l’impeachment della Kirchner per i suoi rapporti con l’Iran: in cambio dell’assoluzione dal caso AMIA, infatti, non soltanto l’Iran avrebbe promesso sostegno economico con petrolio, ma avrebbe anche pagato la campagna elettorale della Kirchner nel 2007. Ricordiamo che l’attuale Presidente iraniano Hassan Rouhani fece parte della commissione speciale che diede luce verde all’attentato terrorista contro l’AMIA.

La scelta catastrofica della CIA, chiaramente di natura meramente politica, avra’ delle conseguenze drammatiche sulla credibilita’ dell’Occidente in tutto il Medioriente. Senza contare Israele, la solitudine dei sunniti davanti all’avanzare dell’imperialismo khominista, amplifichera’ unicamente lo scontro settario all’interno dell’Islam. Una strategia perdente, che rafforzera’ unicamente il jihadismo salafita e la versione peggiore dell’Islam politico.

[youtube:https://www.youtube.com/watch?v=2bZ3wV_dvts%5D

[youtube:https://www.youtube.com/watch?v=eMfPMWIIiJo%5D

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...