Terrorismo: Incontro a Doha tra l’iraniano Ali Larijani e Khaled Meshaal (Hamas)

Pubblicato: marzo 12, 2015 in Iran, Iran Arabi, Iran armamenti clandestini, Iran Armi, Iran Hamas, Iran Islam, Iran jihad Islamica, Iran notizie, Iran Pasdaran
Tag:, , , , , , , , , , , ,

320151121257

Hamas continua a tradire la causa palestinese, rivelandosi sempre di piu’ una organizzazione terrorista il cui solo scopo è sopravvivere ed incamerare soldi. Ecco allora che, dopo l’incontro tra Khaled Meshaal e Qassem Soleimani – capo della Forza Qods – in Turchia, ora veniamo a conoscenza di un nuovo di rilievo proprio tra Khaled Meshaal e Ali Larijani, Speaker del Parlamento iraniano. E‘ chiaro ormai che della, questione siriana, nella Striscia di Gaza non frega piu’ niente a nessuno. Dopo la sconfitta del regime fascista di Morsi in Egitto, Hamas ha compreso di essere sempre piu’ isolato in tutto il mondo arabo, decidendo quindi di rituffarsi tra le braccia degli Ayatollah. Ovviamente, tutto ha un prezzo: in questo caso, come detto, il prezzo è il silenzio dei terroristi dell’organizzazione palestinese sui massacri compiuti dai Pasdaran e dall’esercito siriano nei confronti dei rifugiati palestinesi in Siria.

Secondo le informazioni rilasciate da Arabi 21, l’incontro tra Larijani e Meshaal sarebbe avvenuto a Doha, in Qatar, questo mercoledi. Le parti hanno discusso la situazione all’interno della Striscia di Gaza e Khaled Meshaal avrebbe ringraziato Larijani per il sostegno (ovvero le armi) fornite da Teheran ai miliziani palestinesi. Sul tavolo anche la possibile prossima visita di Khaled Meshaal in Iran. Su questo, a quanto pare, non ci sarebbe ancora una intesa: secondo quanto reso noto qualche settimana addietro, Teheran avrebbe richiesto le dimissioni di Meshaal come pegno da pagare per il “tradimento di Hamas” sulla questione siriana. Meshaal, attaccato al posto fisso, avrebbe ovviamente rifiutato questa condizione.

Poco importa: ciò che conta è che le mani della Repubblica Islamica ritornano a comandare nella Striscia di Gaza e l’intero Medioriente rischia di diventare presa del fondamentalismo khomeinista.

[youtube:https://www.youtube.com/watch?v=xwIxuODeh3s%5D

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...