Iran: i Mullah ordinano la strage dei cani

Pubblicato: gennaio 5, 2015 in Iran, Iran animali, Iran Governo, Iran Islam, Iran notizie, Iran Regime, Iran Sharia, Iran Società
Tag:, , , , , , , ,

foto 1

Non c’è pace per i cani nella Repubblica Islamica. Dopo l’approvazione della legge che minaccia di punire con con 74 frustate coloro che vengono trovati in possesso di un cane, il regime ha deciso di eliminare il problema alla radice. In questi giorni, purtroppo, nella città di Rasht è in corso un vero e proprio massacro di cani: nelle drammatiche immagini che vi mostramo, si possono vedere dei dipendenti municipali intenti a caricare i corpi esanimi dei cani su una camionetta. Come le foto testimoniano, i poveri cani sono stati massacrati senza alcuna pietà prima di morire. Vogliamo ricordare che, nell’Islam più ortodosso ed estremista, i cani sono considerati animali impuri e chiunque viene leccato dalla saliva di un cane, deve lavarsi ben sette volte per purificarsi. E’ importante notare infine che, in risposta al fondamentalismo dei Mullah, in Iran il possesso di un cane è divenuto una indiretta forma di protesta civile.

foto 11

foto 3

foto 2

Annunci
commenti
  1. ISMA ha detto:

    CHE VOI SIATE MALEDETTI IN ETERNO E TRATTATI VOI E VOSTRI DISCENDENTI NELLA STESSA MANIERA CHE TRATTATE QUESTI ANIMALI SIATE VERAMENTE MALEDETTI.

    Mi piace

  2. ISMA ha detto:

    HO PRESO IN PRESTITO LE PAROLE CHE HO SCRITTO ,MA AUGURO AL POPOLO IRANIANO CHE E^ UN GRAN POPOLO CHE RIESCA A CACCIARE QUESTI INDIVIDUI CHE LI STANNO TIRRANEGGIANDO, PRESTO.

    Mi piace

  3. Lilia Tiemi Saito ha detto:

    Stop crueldades com animais

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...