Archivio per ottobre 27, 2014

1911899_10152315656782271_2848478786660157008_n
I funerali della povera Reyhaneh Jabbari, impiccata sabato mattina dal regime, si sono svolti domenica 26 ottobre presso il cimitero di Behesht-e Zahra, nella capitale Teheran. Circondata dai Pasdaran, la povera Reyhane è stata seppellita tra le urla disperate di sua madre. Urla che vi mostriamo nel video e che non necessitano di alcun commento. Reyhane Jabbari, 26 anni appena, è stata condannata a morte con l’accusa di omicidio. La donna, lo ricordiamo, avrebbe colpito a morte un uomo che – con la scusa di un appuntamento di lavoro – l’ha convinta a seguirlo e ha tentato di stuprarla (Reyhane ha sempre negato le accuse). Purtroppo per Reyhane, quell’uomo era un agente dell’intelligence iraniana e il regime ha posto la vendetta dell’establishment, sopra i diritti umani (come sempre). Secondo le informazioni degli attivisti, radunati in massa durante i funerali, oltre 300 agenti di sicurezza e dei servizi segreti, hanno circondato il cimitero di Behesht-e Zahra, pronti a reprimere ogni possibile prostesta antiregime.


[youtube:https://www.youtube.com/watch?v=KL9Lue1IiE0%5D