Archivio per settembre 15, 2014

123

Due tragedie in pochissimi giorni hanno colpito i civili iraniani. In entrambi i casi, la polizia ha aperto il fuoco senza preventivo avvertimento, uccidendo in totale cinque persone innocenti. Nel primo incidente, avvenuto nel distretto di Kash, la macchina del signor Abdollah Moradzehi è stata colpita ripetutamente da diversi spari. I colpi sono partiti dalla pistola del sottotenente Mohsen Bandohi, un uomo che soffre di problemi mentali e psicologici a cui, secondo quando scritto in un rapporto forense, non era permesso portare armi. Gli spari del sottotenente Bandohi hanno ucciso sul colpo il signor Moradzehi, causando il ferimento grave della moglie e quello leggero dei due figli presenti in macchina.

In un secondo incidente, avvenuto l’11 settembre presso il distretto di Nukabad, la polizia ha sparato senza preventivo avvertimento contro una Peugeot 405. Gli spari hanno ferito l’autista, provocando lo sbandamento del veicolo e la successiva caduta del mezzo da un ponte. La macchina ha preso fuoco, bruciando vivi tutti quattro occupanti della macchina.

Nel video qui sotto le drammatiche immagini dei due incidenti

[youtube:https://www.youtube.com/watch?v=q_YtoX-GNSk%5D