Quando i Pasdaran iraniani auguravano ai tre rapiti in Israele di “bruciare all’inferno”

Pubblicato: luglio 1, 2014 in Iran, Iran Gaza, Iran Hamas, Iran Internet, Iran Miliziani, Iran New Media, Iran notizie, Iran Pasdaran, Iran Regime, Iran terrorismo, Iran Twitter
Tag:, , , , , , , , , , ,

Il 25 giugno scorso il sito “Good Morning Iran” ha pubblicato un articolo passato, purtroppo, inosservato. Gli attivisti riportavano un tweet terribile apparso sull’account Twitter ufficiale dei Pasdaran iraniani inerente ai tre ragazzi ebrei rapiti ad Hebron e ritrovati senza vita ieri pomeriggio. Nel tweet, che riportiamo qui sotto, i Pasdaran iraniani auguravano ai tre rapiti di bruciare all’inferno.

burn-in-hell

Nelle ore in cui viene annunciato il ritrovamento dei corpi senza vita dei tre ragazzi rapiti, questo tweet suona come macabro e drammaticamente senza pietà. D’altronde, non c’è molto da aspettarsi da una organizzazione prima responsabile della diffusione nel mondo del terrorismo internazionale. Lo stesso Hamas, responsabile del rapimento e dell’uccisione dei tre ragazzi ebrei, è finanziato, armato e addestrato dalle Guardie della Rivoluzione iraniana. Solo meno di un mese fa, in una intervista televisiva, il Parlamentare iraniano Alaeddin Borujerdi ha dichiarato che le relazioni tra Iran e Hamas non si sono mai interrotte. Nel maggio scorso, quindi, nella città di Doha, il leader di Hamas Khaled Meshal ha incontrato il vice Ministro degli Esteri, uomo di Rouhani, Hossein Amir-Abdollahian. Il regime iraniano, quindi, aveva benedetto il Governo di unità nazionale tra Abu Mazen e Hamas. Cosa aggiungere? Fin quando l’Occidente non capirà veramente che proprio da Teheran arriva la fonte dei mali principali del Medioriente, ben poco si potrà fare per costruire una vera pace in tutta la regione.

Fortunatamente, a discapito delle terribili azioni del regime dei Mullah e dei Pasdaran, il popolo iraniano continua a gridare: “No Gaza, No Libano, la mia vita solo per l’Iran”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...