1

Un video esclusivo ci arriva dall’Iran: nel video, infatti, è possibile vedere il momento esatto dell’arresto dei componenti di una band musicale, da parte degli agenti del Ministero dell’Intelligence. Il concerto, secondo quanto reso noto dagli attivisti, è stato organizzato presso la città di Yazd. A quanto sembra, l’accusa per i membri del gruppo è quella di aver suonato una canzone patriottica, non riconducibile ai valori della velayat-e faqih. Cosi, mentre giovani musicisti racolgono gli strumenti musicali prima di essere portati via, la folla inferocita comincia a gridare Mar Barg Dikator, ovvero “morte al dittatore”. Come detto, si tratta di immagini esclusive perchè, per la prima volta, mostano direttamente quanto avviene in Iran ogni giorno. Si tratta, inoltre, di una nuova riprova di come, anche sotto Hassan Rohani, nella Repubblica Islamica non è cambiato davvero nulla. Vogliamo aggiungere una informazione fondamentale: l’attuale Ministro dell’Intelligence iraniano, Mahmoud Alavi. è un fedelissimo di Rohani, da lui nominato come capo dei servizi segreti di Teheran, dopo aver ricoperto la carica di liaison officer – ovvero uomo di collegamento – tra l’attuale Presidente iraniano e le istituzioni clericali nella città  santa di Qom.

[youtube:https://www.youtube.com/watch?v=V4NAe9MBayc%5D

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...