shahed-uav-iran

Era il luglio del 2012 quando il regime iraniano presentava l’Aereo Senza Pilota “Shahed 129” (il Testimone), un drone prodotto nella Repubblica Islamica e capace di percorrere 2000 Km trasportando missili e bombe. Secondo alcuni esperti, il drone sarebbe stato rimodernizzato nel 2013, sulla base dei dati acquisiti dai tecnici iraniani dopo la cattura dell’US RQ 170 Sentinel, l’AUV americano precipitato in territorio iraniano durante una fallita operazione di monitoraggio del programma nucleare degli Ayatollah. Indipendentemente dai particolari, quello che conta è che oggi questo drone vola basso sui cieli della Siria, controllando i movimenti della popolazione e fornendo informazioni alle forze di Assad per colpire inermi civili e le forze ribelli. Qui sotto vi mostramo, in esclusiva, un video che riprende lo Shahed 129 al lavoro sopra i cieli della città siriana di Ghouta, ad est di Damasco. Questo video è l’ennesima dimostrazione del profondo coinvolgimento del regime iraniano nella guerra siriana e delle gravi responsabilità di Teheran nella morte di migliaia di bambini, donne e uomini siriani.

[youtube:https://www.youtube.com/watch?v=EKZg6xuUwKI%5D

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...