Archivio per settembre 1, 2013

images

In questi giorni si sta tanto parlando della guerra in Siria e di chi, in caso di conflitto ne trarrebbe vantaggio. Per l’Iran e per il regime di Bashar al-Assad, un attacco favorirebbe Israele e i piani americani in Medioriente. Non vogliamo entrare in calcoli geopolitici, ma intendiamo parlarvi solamente dei fatti. A quanto pare, secondo le informazioni che provengono dall’Iraq, chi sta approfittando dello stallo della crisi siriana è proprio il regime iraniano: le forze di Baghdad, pressate dal governo iraniano, hanno sfruttato l’occasione e sono entrare in massa nel centro dei rifugiati di Camp Ashraf, un’area che ospita almeno 100 oppositori del regime degli Ayatollah.

Secondo le informazioni che giungono da Baghdad, le forze di al-Maliki avrebbero ucciso almeno 44 rifugiati, un numero elevatissimo. La strage, su Facebook, è stata denunciata coraggiosamente dall’ex Ministro degli Esteri italiano Giulio Terzi, da sempre impegnato in difesa dei diritti umani e della libertà del popolo iraniano.

Vi invitiamo a condividere questa notizia e denunciare quanto sta accadendo in Iraq. Il regime iraniano, tanto per cambiare, dimostra ancora la sua folle spietatezza.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=W4Ogrpn7WLk%5D