ALI AKBAR HASHEMI RAFSANJANI

A POCHE ORE DALLA FINE DELLE REGISTRAZIONI PER LE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2013 IN IRAN, ANCHE L’AYATOLLAH HASHEMI RAFSANIJANI HA DECISO DI CANDIDARSI UFFICIALMENTE OVVIAMENTE, NONOSTANTE ALCUNI SCONTRI RECENTI, RAFSANJANI HA RICEVUTO LA BENEDIZIONE DELLA GUIDA SUPREMA ALI KHAMENEI. UNA BENEDIZIONE DERIVATA DA ALMENO TRE FATTORI:

1-      RAFSANJANI HA PROMOSSO L’ELEZIONE DI KHAMENEI A SUCCESSORE DI KHOMEINI;

2-     RAFSANJANI HA PERMESSO L’ESPANSIONE ECONOMICA DEI PASDARAN, DOPO LA GUERRA TRA IRAN E IRAQ;

3- RAFSANJANI SERVE AD ALI KHAMENEI PER BLOCCARE IL DEBOLE MOVIMENTO RIFORMISTA E ATTACCARE DIRETTAMENTE IL CANDIDATO DI AHMADINEJAD, RAHIM MASHAEI.

QUELLO CHE INTERESSA A NOI, PERO’, E’ FARVI CAPIRE VERAMENTE CHI E’ L’AYATOLLAH RAFSANJANI. PER FARLO, INVECE DELLE SOLITE BIOGRAFIE, PREFERIAMO MOSTRARVI TRE VIDEO, TUTTI RIFERITI A TRE GRANDI ATTENTATI TERRORISTICI INTERNAZIONALI COMPIUTI DURANTE LA PRESIDENZA RAFSANJANI (1989-1997). RITENIAMO CHE LE IMMAGINI REALI DESCRIVANO MEGLIO DI TANTE PAROLE CHI E’ ALI AKBAR HASHEMI RAFSANJANI E PERCHE’ PER DESCRIVERLO IN BREVE BASTANO SOLO POCHE PAROLE: UN TERRORISTA CON LE MANI SPORCHE DI SANGUE…

ATTENTATO PRESSO IL RISTORANTE MYKONOS DI BERLINO

AGENTI DEL REGIME IRANIANO UCCIDONO QUATTRO ESPONENTI DELL’OPPOSIZIONE CURDA

(17 SETTEMBRE 1992)

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=KTSdJTi9pLM%5D

ATTENTATO PRESSO IL CENTRO EBRAICO AMIA DI BUENOS AIRES (ARGENTINA)

85 MORTI E 300 FERITI  – (18 LUGLIO 1994)

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ryPefeiPbkE&feature=player_embedded%5D

ATTENTATO CONTRO IL COMPLESSO RESIDENZIALE “KHOBAR TOWERS”

ATTENTATO PERPETRATO DAL MOVIMENTO KHOMEINISTA SAUDITA “HEZBOLLAH AL HEJAZ”

19 MORTI E OLTRE 300 FERITI – (25 GIUGNO 1996)

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=mkZlCFA_AZg%5D

commenti
  1. Paolo Merolla scrive:

    Reblogged this on Lo Siento and commented:
    Il fantastico lavoro dei Ragazzi di Tehran non si ferma. IRAN LIBERO!

    Mi piace

  2. Paolo Merolla scrive:

    Splendido che riprendiate la storia, qui pochi sanno, anche di quella recentisssima. Grande lavoro!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...