DALL’IRAN PRONTI GLI SQUADRONI DELLA MORTE PER TERRORIZZARE LA SIRIA POST-ASSAD

Pubblicato: gennaio 2, 2013 in Iran armamenti clandestini, Iran militare, Iran Regime, Iran repressioni, Iran terrorismo
Tag:, , , , , , ,

iran squadre della morte per la siria

Il dittatore siriano Assad, nonostante le repressioni quotidiane, sembra sempre più incapace di controllare il suo territorio e pare aver già chiesto al Venezuela l’asilo politico per lui e l’intera famiglia. Mentre Stati Uniti e Russia stanno cercando di trovare un accordo per il dopo Assad, Teheran pare aver già approvato la sua linea futura: secondo quanto emerso dal capo dell’intelligence saudita dopo un incontro del Consiglio di Cooperazione del Golfo a Manama (Bahrain), la Guida Suprema Ali Khamenei avrebbe già ordinato al Generale Qassem Soleimani, capo della Forza Qods, di preparare degli squadroni della morte per fare della Siria post-Assad il nuovo Iraq. Il piano, sempre secondo l’intelligence di Riyadh, verrebbe realizzato in coordinamento con l’organizzazione terrorista di Hezbollah, proxi per eccellenza del regime iraniano.

Ricordiamo che, già oggi, centinaia di uomini dei Pasdaran iraniani agiscono in Iran sotto il comando del Generale Hossein Mahadavi, coadiuvati da altrettanti membri di Hezbollah guidati da Wafiq Safa, successore del terrorista Imad Mughniyeh ucciso a Damasco nel febbraio del 2008.

Sul tema si veda la pagina del blog dedicata al sostegno iraniano al regime siriano.

foto 3      foto 2

Annunci
commenti
  1. fausto ha detto:

    Ci si avvia alla guerra fischiettando; ma avremo scelto il nemico giusto stavolta?

    Mi piace

  2. No Pasdaran ha detto:

    Credo che sia quello che tu chiami il “nemico giusto” ad aver scelto noi…

    Mi piace

    • fausto ha detto:

      Se è questo il caso, allora sono dolori. Per vari motivi, tra cui quel 5% e rotti (una enormità) di petrolio mondiale estratto proprio dagli iraniani. Ormai abbiamo capacità di riserva nulle: sarebbe una perdita disastrosa anche ammettendo di riuscire davvero a confinare il confronto lontano dal resto dei fornitori del Golfo Persico.

      Altra faccenda: questi cari ragazzi fabbricano e lanciano satelliti e missili balistici. Ora hanno preso, per hobby, a costruirsi il loro jet supersonico. Qualcuno avrà spero ragionato su cosa significhi la faccenda. O al Pentagono pensano davvero di avere davanti quattro straccioni?

      Ultimo ma non meno importante: e potremmo smettere di mandare islamisti armati sunniti a sconvolgere Africa e Medio Oriente? Magari se la smettiamo un accordo lo si trova anche con gli iraniani. Vanno in auto e guardano la tv come noi: non dovrebbe essere difficile capirsi, e neanche spazzare via quei proclami cretini contro gli israeliani. Secondo me basterebbe un po di buona diplomazia, quanto mai assente negli ultimi anni; visto che dopo un decennio di idiozie militari non abbiamo ottenuto altro che fomentare guerriglie e fondamentalismi per ogni dove, perché non tentare per una volta la carta della diplomazia e della pace?

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...