Archivio per aprile 5, 2012

L’intera diplomazia internazionale è concentrata oggi sul tema del nucleare iraniano. Come noto, Teheran da circa dieci anni giocando al tiro alla fune con le istituzioni mondiali, allo scopo di guadagnare tempo e portare avanti l’arricchimento dell’uranio. Molti si chiedono quindi: ma davvero Teheran vuole costruire la bomba nucleare? Quali prove esistono che la Repubblica Islamica non vuole davvero usare l’energia nucleare per scopi pacifici? Non dicono tutti che il petrolio prima o poi finirà? Bene, allora, vogliamo qui dimostrare, in dieci precise affermazioni, che il programma nucleare iraniano è stato costruito e portato avanti al preciso scopo di essere usato a fini militari e non pacifici.

Non intendiamo qui discutere se l’Iran abbia o no davvero deciso di costruire la bomba atomica o solo raggiungere il know-how per poterlo fare da un giorno all’altro. In questa sede, s’intende solo dimostrare che, qualsiasi sia il punto finale di questa storia, l’effetto che produrrà sull’intero continente asiatico sarà praticamente negativamente irreversibile.

Quest’articolo si ispira direttamente ad un lavoro scritto nel novembre del 2011 per il sito Rèalitè EU da Bruno Tertrais, Senior Research della Foundation Pour la Recherche Strategique (FRS) e assistente speciale del Direttore per gli Affari Strategici del Ministero della Difesa francese.

PER CONTINUARE A LEGGERE IL REPORT SCARICA IL PDF QUA SOTTO. ALL’INTERNO LA “GUIDA ESSENZIALE PER IMMAGINI AL PROGRAMMA NUCLEARE IRANIANO” 

SI, L’IRAN VUOLE LA BOMBA!