IL SOSTEGNO DELL’IRAN AL TERRORISMO INTERNAZIONALE

Pubblicato: marzo 28, 2012 in Iran Diplomazia, Iran terrorismo
Tag:, , , , , , ,

1.  Premessa

Sin dalla rivoluzione del 1979, uno degli obiettivi centrali dell’Ayatollah Khomeini è stato l’esportazione dell’ideologia della velayath-e-faqih (il potere del Giureconsulto, in farsi  ولایت فقیه‎) fuori dell’Iran. Quest’obiettivo, negli anni, è stato perseguito in maniere diverse, sempre però con profonda costanza, razionalità e recrudescenza. Dalla nascita di Hezbollah all’uccisione degli oppositori politici fuori dalla Repubblica Islamica, passando per il sostegno a Hamas, Teheran ha applicato senza confini il principio rivoluzionario proprio del credo sciita, allo scopo di colpire i suoi nemici regionali (Israele e le monarchie sunnite del Golfo) e internazionali (il cosiddetto “Grande Satana”, ovvero gli Stati Uniti). In questo lavoro analizzeremo il sostegno al terrorismo internazionale da parte dell’Iran, gli strumenti applicati e i tragici effetti di questa macabra scelta politica.

2.  Hezbollah: il “proxie” iraniano per eccellenza

La Guerra civile del Libano, scoppiata nel 1975, determinò l’intervento della Siria prima (1976) e di Israele poi. L’intervento siriano, in particolare, fu per Damasco molto complicato e determinò una perdita di potere da parte del regime baathista sul Paese dei Cedri. E’ in questo contesto che, nel 1982, si inserisce l’Iran determinando la nascita, per mezzo dell’unione di diversi gruppi sciiti radicali, di Hezbollah.

Hezbollah – (in arabo حزب الله‎ ḥizbu-llāh(i), letteralmente “Partito di dio”) – nacque quindi nel 1982 con un triplice obiettivo: 1- sostituire il movimento sciita di Amal, considerato da sempre troppo laico; 2- esportare l’ideologia iraniana fuori dai confini della Repubblica Islamica; 3- aumentare il raggio strategico dell’Iran, portandolo a raggiungere il mediterraneo. La diretta derivazione di Hezbollah dall’Iran si nota chiaramente anche confrontando semplicemente il simbolo dell’organizzazione libanese con il “logo” delle Guardie Rivoluzionarie iraniane (IRGC), i ben noti Pasdaran.

PER CONTINUARE A LEGGERE IL REPORT SCARICA IL PDF CLICCANDO SUL SEGUENTE LINK:

IL SOSTEGNO DELL’IRAN AL TERRORISMO INTERNAZIONALE

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...