SANZIONI UE ALLA SIRIA: TRE PASDARAN NELLA LISTA…

Pubblicato: giugno 24, 2011 in Iran Diritti Umani
Tag:, , , , , , ,

L’Unione Europea ha approvato una risoluzione sanzionatoria nei confronti del regime siriano. Il regime degli Assad, da mesi ormai, è accusato di reprimere nel sangue le manifestazioni di protesta in Siria. Repressioni che ormai hanno determinato la morte di centinaia di persone e la fuga di migliaia di siriani verso la Turchia.

La risoluzione pubblicata sul giornale ufficiale dell’Unione, comprende anche tre nomi eccellenti: si tratta di tre comandanti di primo livello delle Guardie Rivoluzionarie (i famosi Pasdaran) coinvolti, secondo quanto rilevato dai 27 dell’UE, nella morte dei dimostranti siriani. Chi sono i tre Pasdaran inseriti nella risoluzione dell’UE?

Si tratta, come detto, di tre nomi di primo piano: il Generale Qasem Soleimani, capo della cosiddetta Qods Force, ovvero dell’unità speciale delle Guardie Rivoluzionarie responsabile per le azioni all’estero (la Qods Force addestra anche i miliziani di Hezbollah e Hamas); il Comandante Mohammad Ali Jafari, a capo delle Guardie Rivoluzionarie, nominato direttamente dalla Guida Suprema Ali Khamenei nel settembre del 2007 (Jafari è stato tra i firmatari dell’appello a Khamenei per bloccare il processo di “liberalizzazione” in Iran); il comandante dell’intelligence delle Guardie Rivoluzionarie Hossein Taeb, uomo centrale nelle repressioni avvenute in Iran nel 2009.

Ancora una volta si mostra il vero e unico volto del regime iraniano: il volto della repressione…una repressione senza pietà e, a quanto pare, senza confini…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...